Bangladesh, vittoria per la premier Hasina

31/12/2018 di Redazione

La Lega popolare bengalese, coalizione politica al governo in Bangladesh, guidata dalla premier Sheikh Hasina, ha vinto a larga maggioranza le elezioni che si sono tenute nella giornata di ieri, ottenendo 288 seggi in Parlamento. A renderlo noto è stata la la Commissione elettorale del Paese sud-asiatico alla fine dello spoglio.

Le elezioni si erano concluse tra scontri e accuse di brogli elettorali. Alla fine della giornata, il bilancio dei morti nelle violenze scoppiate in diverse zone del Paese è salito a 16 persone, come riferisce la Bbc. Circa 600.000 addetti alla sicurezza erano stati impiegati per prevenire gli scontri. Le autorità avevano anche ordinato la chiusura di Internet ad alta velocità fino a dopo il voto per impedire la diffusione di “voci” che si temeva potessero scatenare disordini.

Il principale rivale della Hasina è la ex premier Khaleda Zia, capo del Partito nazionalista del Bangladesh, ritenuta ineleggibile da un tribunale per la sua passata detenzione con accuse di corruzione.

COMMENTI