In Tagikistan sorge la prima banca islamica

07/10/2019 di Jamal Qadeer

Ormai in tutta l’Asia le banche islamiche conformi alla Shar’ia stanno prendendo piede,  sia per la loro utilità che per la loro eticità, anche in nazioni a maggioranza che fino a poco tempo addietro, era impossibile pensare ad un’apertura, ma ora anche il Tagikistan ha aperto un istituto di credito di matrice musulmana. Si chiamerà Ojsc Tawhidbank, avendo avuto come base di partenza la Sohibkorbank, che è presente sul territorio dal 1999, quando si è convertita in un istituto finanziario islamico. Cinque le filiali e 48 i servizi bancari in uno Stato di appena 9,3 milioni di abitanti. Collaborazioni con l’Islamic corporation for the development of the private sector, membro del gruppo Islamic development bank group.

 

COMMENTI