Austria, bandito nelle scuole elementari il velo per le bimbe musulmane

16/05/2019 di Redazione

L’Austria ha deciso di bandire il velo dalle scuole elementari per le bambine musulmane. In questa maniera, il governo guidato da Sebastian Kurz intende contrastare il fondamentalismo. I deputati hanno approvato ieri una legge il cui testo si riferisce in modo generico a qualsiasi “abbigliamento influenzato ideologicamente o religiosamente associato alla copertura della testa“, quindi burqa, hijab e niqab.

Rappresentanti di entrambi i partiti della coalizione, il Partito popolare di centro-destra (OeVP) e quello di estrema destra (FPOe), hanno chiarito tuttavia che la legge è mirata al velo islamico. Secondo un portavoce del FPOe la legge è “un segnale contro l’islam politico“, mentre il deputato OePP, Rudolf Taschner, ha affermato che la misura era necessaria per liberare le ragazze da una “sottomissione“. Il governo ha chiarito che il copricapo indossato dai ragazzi Sikh e la kippa ebraica non saranno interessati dalla legge.

COMMENTI