Attentato ai soldati italiani in Iraq: cinque feriti

10/11/2019 di Redazione

Cinque i feriti, di cui tre in gravi condizioni, è il bilancio dell’esplosione compiuta in Iraq contro soldati italiani. Tramite Twitter lo Stato maggiore della Difesa informa: «Iraq: 5 militari italiani coinvolti nell’esplosione di un Ied. Tutti ricoverati in ospedale. Tre militari in condizioni gravi ma non sarebbero in pericolo di vita. Il Capo Smd GenVecciarelli segue l’evolversi della situazione».

Ordigno rudimentale esploso a Kirkuk al passaggio di un team misto di Forze speciali italiane in Iraq che stava svolgendo attività di addestramento (“mentoring and training”) in favore delle forze  di sicurezza di Baghdad  impegnate nella lotta all’Isis.

In Somalia l’ultimo attentato ai militari italiani, lo scorso 30 settembre: tre i militari feriti, nessuno grave. Sedici anni fa l’attentato a Nassiriya, il 12 novembre: morirono 19 italiani.

COMMENTI