Asia Bibi, la Corte Suprema pachistana conferma l’assoluzione

29/01/2019 di Redazione

La Corte Suprema del Pakistan ha confermato l’assoluzione di Asia Bibi, la cristiana che era stata condannata a morte per blasfemia nel 2010 e rilasciata nello scorso mese di ottobre.

Asia Bibi, minacciata di morte dagli ultraortodossi islamici, potrà dunque lasciare il Paese dove era trattenuta proprio in attesa della decisione della Corte sul ricorso presentato contro la sua assoluzione.

Termina così la lunga battaglia legale della donna, madre di 5 figli, che dal momento della liberazione è rimasta nascosta in un luogo sconosciuto per timore di rappresaglie.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI