Arabia Saudita: Più di 54.000 pellegrini haji sbarcano grazie al sistema rapido di sgombero

20/07/2019 di Redazione

54.453 pellegrini haj sono arrivati in Arabia Saudita nella prima metà di luglio sul programma di sgombero rapido “Makkah Road“, ha riferito lunedì l’agenzia di stampa di stato SPA.

I pellegrini sono arrivati su 135 voli dai paesi partecipanti Pakistan, Bangladesh, Indonesia e Malesia dal primo all’undicesimo del mese islamico di Dhu Al-Qidah, che equivale al periodo compreso tra il quattro ed il quattordici luglio.

‘Makkah Road’ si riferisce al programma che consente ai pellegrini haj di cancellare le procedure di immigrazione nei punti di partenza del loro paese, evitandole, quindi, all’arrivo in Arabia Saudita. Queste procedure comprendono il rilascio dei visti, il rispetto dei requisiti di salute e la codifica e lo smistamento dei bagagli.

Il direttore generale dei passaporti saudita ha dichiarato che 34.192 pellegrini hanno volato a Medina su 57 voli e 20.261 a Jedda su 50. Makkah Road ha iniziato a funzionare durante la stagione haj 2018. Attualmente, si rivolge ai paesi con il maggior numero di pellegrini haj. L’Indonesia, il paese con la più grande popolazione musulmana del mondo, invierà circa 230.000 pellegrini quest’anno. La quota di pellegrini haji per paese è basata sullo 0,1% della popolazione musulmana.

L’anno scorso 2.361.675 pellegrini hanno eseguito l’haji, circa il 75% dei quali è arrivato fuori dall’Arabia Saudita.

COMMENTI