Aiuti ai siriani, Cina e Russia stoppano l’Onu

21/12/2019 di Roberto Yusuf Mancini

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite rinnova aiuti a circa quattro milioni di siriani  tramite le frontiere di Turchia e Giordania, ma questi sono a fortissimo rischio. Infatti, la Russia e la Cina hanno usato il loro potere di veto sulle forniture di cibo e medicine. Dal 2014 attraverso  linee di frontiere turche, una giordana e una irachena, si rifornisce la popolazione siriana, ma la risoluzione che prevede ciò scadrà il 10 gennaio 2020. La seduta del Consiglio di sicurezza Onu era funzionale a rinnovare la misura. E  Ursula Mueller (nella foto), vicecapo delle operazioni di aiuto delle Nazioni Unite, si dichiara estremamente preoccupata per l’evenienza che il Consiglio di sicurezza non trovi una soluzione immediata.

Care Lettrici, cari Lettori,

Daily Muslim è la voce libera dei Musulmani in Italia e nel mondo.

Potete sostenerci con una piccola donazione cliccando qui.

Grazie!

COMMENTI