Home Attualità Filippine: Dipartimento per il Commercio lancia logo per certificazioni Halal
Filippine: Dipartimento per il Commercio lancia logo per certificazioni Halal

Filippine: Dipartimento per il Commercio lancia logo per certificazioni Halal

0

Il Dipartimento del Commercio e dell’Industria (DTI) ha dichiarato di aver lanciato il logo ufficiale delle Filippine Halal, che verrà utilizzato per identificare tutti i prodotti Halal realizzati nel paese.

“Vorremmo vedere le esportazioni notevoli dei nostri prodotti Halal in futuro. Con questo logo, i nostri prodotti possono essere identificati facilmente dai consumatori come prodotti certificati Halal “, ha detto il Segretario al commercio Ramon M. Lopez in una dichiarazione giovedì alla National Halal Conference tenutasi a Clark il 3 luglio.

Il DTI ha affermato che l’attuale logo degli organismi di certificazione Halal sarà comunque consentito.

Il signor Lopez ha dichiarato che l’ufficio di accreditamento del Dipartimento implementerà anche una finestra speciale per soddisfare gli organismidi certificazione halal filippini.

Il sottosegretario al gruppo per le promozioni commerciali e gli affari speciali Abdulgani M. Macatoman ha detto che il DTI mira ad incrementare le esportazioni di prodotti halal filippini dal 6% all’8% ogni anno, a seguito della crescente domanda.

Macatoman ha affermato che la crescita delle esportazioni è guidata dalla crescente domanda da parte dei paesi con una grande popolazione musulmana e di consumatori attenti alla salute, che ritengono che gli standard dietetici islamici siano interessanti.

Il Dipartimento ha stimato che le esportazioni halal nel 2018 sono state pari a 560 milioni di dollari.

Di questi, il 90% era costituito da bevande alimentari e non alcoliche, mentre il restante 10% da prodotti per la cura personale, cosmetici, prodotti farmaceutici e detergenti.

I mercati di riferimento erano il Medio Oriente, il Sud-est asiatico ed il Sudafrica.

“Incoraggiamo le nostre Medie e Piccole Imprese, soprattutto dell’entroterra, a sviluppare i loro prodotti ed esplorare le opportunità nella crescente domanda di prodotti certificati Halal”, ha affermato Lopez.

“Sono ottimista sul fatto che con una maggiore collaborazione tra vari settori, possiamo sostenere più imprese, incoraggiarle a crescere e ad aiutarci a sviluppare più hub Halal nel paese, sia per il mercato nazionale che per quello internazionale”, ha aggiunto.

Il mercato globale Halal è attualmente valutato in 2,6 trilioni di dollari, con il 62% costituito da alimenti e bevande, seguiti da prodotti farmaceutici al 22%, cosmetici e cura personale al 10% e nutraceutici al 6%.

Si stima che il mercato globale di Halal raggiungerà i 10 trilioni di dollari entro il 2025, con un segmento di prodotti alimentari e bevande che dovrebbe superare 1,93 miliardi di dollari entro il 2022.

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Daily Muslim, parte la sezione “Finanza Islamica”

Partirà martedì 23 giugno, all’interno del nostro giornale, la sezione dedicata all’economia e alla finanza islamica. Si parlerà di notizie provenienti da tutto il mondo sul settore Economico, commercio, Import-Export, Halal, Travel e Finanza Islamica, sotto la nuova sezione dedicata “Finanza islamica”.

Dubai, Nuova legge sugli alcolici

E’ della scorsa settimana, la nuova legge nel regno degli Emirati Arabi Uniti, che disciplina il consumo e l’acquisto degli alcolici all’interno del paese. Esso è consentito solo ai turisti che ne fanno espressamente richiesta una volta scesi all’aeroporto, i quali riceveranno una card che li abiliterà agli acquisti solo in determinati negozi fuori dagli […]

Pakistani e cinesi, sono le comunità che hanno più scambi lavorativi nel nostro Paese

Secondo i dati dell’Associazione Nazionale Italia Pakistan, le due comunità che più collaborano lavorativamente parlando, tra loro, nel nostro paese, sono i cittadini di origine pakistana e cinese. Infatti non è difficile vedere, sopratutto al centro sud, attività commerciali gestite da cinesi, ma con dipendenti pakistani. Principalmente sono attività di abbigliamento, oggettistica, bigiotteria e ristoranti, […]

Mercato mondiale del turismo in Medio Oriente, previsto un aumento tra il 6% e l’8% entro il 2030

L’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO) prevede che gli arrivi di turisti internazionali raggiungeranno 1,8 miliardi di persone all’anno entro il 2030. A quel punto, secondo un’indagine del dipartimento di intelligence del mercato della Camera di commercio Arabo-Brasiliana, la quota di mercato del Medio Oriente dovrebbe passare dal 6% all’8%, quindi a circa 150 milioni di […]

Malesia, gli esperti consigliano un supporto spirituale musulmano all’interno degli ospedali

Il medico che ha istituito una delle prime “cappellanie musulmane” e di altre religioni in un ospedale malese ha invitato i fornitori di servizi sanitari in tutto il paese ad adottare un simile sistema di sostegno spirituale. Il suo invito richiama un suggerimento fatto di recente da uno dei principali pensatori della finanza islamica del […]

Il nuovo mercato HalalHoliday cattura gli agenti di viaggio digitali offline

I viaggi per i musulmani hanno una nuova piattaforma di prenotazione online con il lancio giovedì di HalalHoliday a Kuala Lumpur. Ma, a differenza della maggior parte degli altri servizi digitali, questa soluzione unisce la tecnologia con il commercio di viaggi offline. Il sito è stato fondato da Ab Rahman Mohd Ali, dirigente di una […]

India/Pakistan: progressi positivi del Pakistan, in un meeting in India

Il secondo turno di colloqui tra Pakistan e India sul corridoio di Kartarpur, un passaggio di confine chiave per pellegrini sikh, si è concluso domenica con sviluppi positivi, hanno dichiarato funzionari pakistani. Il secondo round di colloqui tra il Pakistan e i funzionari indiani si è tenuto domenica al confine di Wagah. La delegazione pakistana […]