Home Attualità Arabia Saudita: Fallisce apertura di discoteca Pop-Up
Arabia Saudita: Fallisce apertura di discoteca Pop-Up

Arabia Saudita: Fallisce apertura di discoteca Pop-Up

0

L’Arabia Saudita era pronta per ospitare l’apertura di una discoteca pop-up qualche settimana fa, ma è stata “chiusa” prima dell’arrivo della sua attrazione principale.

WHITE, una discoteca con sede a Dubai, aveva programmato di aprire una filiale temporanea nella città saudita di Jeddah.

Aveva ingaggiato il cantante americano Ne-Yo per la sua serata di apertura, con un costo di ingresso compreso tra
€ 71- € 222 a persona.

Per operare secondo le regole conservative del paese, la società si riferiva al popup come un caffè, un salotto o un luogo di esibizione, che era anche privo di alcool. Il codice di abbigliamento era elencato come “smart casual”, indicando che i partecipanti non avrebbero dovuto attenersi alle rigide normative del paese in materia di abbigliamento, compreso l’abaya indossato dalle donne.

Gli utenti sauditi dei social media sembravano divisi sull’idea di aprire la sede, sebbene solo per un mese. Usando l’hashtag “disco_in_Jeddah”, molti hanno postato “memi” divertenti sulla serata di apertura programmata e hanno chiesto dove potevano ottenere i biglietti. Altri, tuttavia, hanno sostenuto che il club avrebbe violato le norme dei codici islamici.

Serge Trad, consulente della comunicazione per Addmind Hospitality Group, ha dichiarato che l’ account Instagram del pop-up è stato chiuso dopo essere stato segnalato.

Ha detto: “Era parte del feedback negativo che ricevevamo, la gente era arrabbiata per il” White “che si apriva lì.”

Poco dopo, l’Autorità generale saudita per l’intrattenimento ha dichiarato, in un tweet, di aver aperto un’indagine sull’evento che era stato una “violazione dei procedimenti giudiziari” e “non era stato autorizzato”.

L’autorità aveva “originariamente rilasciato una licenza per un altro evento”, ma “il suo appaltatore ha quindi approfittato di un’estensione di tale licenza per commettere queste violazioni gravi e inaccettabili”.

Nel frattempo, Ne-Yo ha postato un messaggio su Instagram per dire che era stato informato che il club era stato chiuso, mentre era “sulla strada per raggiungere la sede”, “Immagino che proveremo ancora una volta”, ha dichiarato.

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Daily Muslim, parte la sezione “Finanza Islamica”

Partirà martedì 23 giugno, all’interno del nostro giornale, la sezione dedicata all’economia e alla finanza islamica. Si parlerà di notizie provenienti da tutto il mondo sul settore Economico, commercio, Import-Export, Halal, Travel e Finanza Islamica, sotto la nuova sezione dedicata “Finanza islamica”.

Dubai, Nuova legge sugli alcolici

E’ della scorsa settimana, la nuova legge nel regno degli Emirati Arabi Uniti, che disciplina il consumo e l’acquisto degli alcolici all’interno del paese. Esso è consentito solo ai turisti che ne fanno espressamente richiesta una volta scesi all’aeroporto, i quali riceveranno una card che li abiliterà agli acquisti solo in determinati negozi fuori dagli […]

Pakistani e cinesi, sono le comunità che hanno più scambi lavorativi nel nostro Paese

Secondo i dati dell’Associazione Nazionale Italia Pakistan, le due comunità che più collaborano lavorativamente parlando, tra loro, nel nostro paese, sono i cittadini di origine pakistana e cinese. Infatti non è difficile vedere, sopratutto al centro sud, attività commerciali gestite da cinesi, ma con dipendenti pakistani. Principalmente sono attività di abbigliamento, oggettistica, bigiotteria e ristoranti, […]

Mercato mondiale del turismo in Medio Oriente, previsto un aumento tra il 6% e l’8% entro il 2030

L’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO) prevede che gli arrivi di turisti internazionali raggiungeranno 1,8 miliardi di persone all’anno entro il 2030. A quel punto, secondo un’indagine del dipartimento di intelligence del mercato della Camera di commercio Arabo-Brasiliana, la quota di mercato del Medio Oriente dovrebbe passare dal 6% all’8%, quindi a circa 150 milioni di […]

Malesia, gli esperti consigliano un supporto spirituale musulmano all’interno degli ospedali

Il medico che ha istituito una delle prime “cappellanie musulmane” e di altre religioni in un ospedale malese ha invitato i fornitori di servizi sanitari in tutto il paese ad adottare un simile sistema di sostegno spirituale. Il suo invito richiama un suggerimento fatto di recente da uno dei principali pensatori della finanza islamica del […]

Il nuovo mercato HalalHoliday cattura gli agenti di viaggio digitali offline

I viaggi per i musulmani hanno una nuova piattaforma di prenotazione online con il lancio giovedì di HalalHoliday a Kuala Lumpur. Ma, a differenza della maggior parte degli altri servizi digitali, questa soluzione unisce la tecnologia con il commercio di viaggi offline. Il sito è stato fondato da Ab Rahman Mohd Ali, dirigente di una […]

India/Pakistan: progressi positivi del Pakistan, in un meeting in India

Il secondo turno di colloqui tra Pakistan e India sul corridoio di Kartarpur, un passaggio di confine chiave per pellegrini sikh, si è concluso domenica con sviluppi positivi, hanno dichiarato funzionari pakistani. Il secondo round di colloqui tra il Pakistan e i funzionari indiani si è tenuto domenica al confine di Wagah. La delegazione pakistana […]