Home Attualità A Lecce la V edizione di “Sabir”, festival delle culture mediterranee
A Lecce la V edizione di “Sabir”, festival delle culture mediterranee

A Lecce la V edizione di “Sabir”, festival delle culture mediterranee

0
Dopo aver fatto tappa in Sicilia per 4 anni tra Lampedusa, Pozzallo, Siracusa e Palermo, la 5ª edizione del Festival Sabir arriva a Lecce. Promosso da Arci, Acli, Caritas e Cgil, si terrà dal 16 al 19 maggio con un programma ricco di eventi e di incontri. L’evento, che connette cultura e popoli in un’ottica di interazione e reciproca conoscenza, porterà relatori di tutto il mondo a confrontarsi con l’attuale situazione geopolitica. Seminari e workshop, laboratori di attività artistiche e artigianali, teatro, concerti, Università di strada, mostre, formazione per target specifici, finalizzati a coinvolgere la città sui temi di respiro internazionale, che ben si sposano con la vocazione di una terra protesa nel Mediterraneo.
 
In attesa di pubblicare il programma ufficiale con tutte le numerose iniziative che vedranno Lecce protagonista del Festival dedicato alle culture mediterranee – scrive Anna Caputo, presidente provinciale dell’ARCI –  ringraziamo il Comune di Lecce, la Provincia di Lecce, la Regione Puglia, l’Università del Salento e la Curia di Lecce per l’importante collaborazione nella concessione degli spazi dove si svolgeranno tutti gli eventi del Sabir. La disponibilità dimostrata e la grande spinta motivazionale che ha visto le nostre istituzioni facilitare il nostro lavoro di ricerca spazi all’interno delle mura urbiche, ci fa immaginare una grande partecipazione di cittadine e cittadini salentini/e. Inoltre abbiamo stipulato un Patto con il Polo Biblio-museale di Lecce per ottimizzare tutte le iniziative culturali che faremo nei luoghi di competenza regionale“.
 
In particolare – continua Anna Caputo – vorremmo che questo Festival desse nuovo slancio verso l’utilizzo dei luoghi pubblichi per iniziative culturali e sociali, perché solo frequentandoli i luoghi possono essere salvaguardati da incuria e dimenticanza. L’ex Convento dei Teatini, il Convitto Palmieri, il Museo Castromediano, Piazza Duomo, le sale parrocchiali della Curia di Lecce, il Conservatorio di Sant’Anna, i giardini dell’ex stadio Carlo Pranzo, la sede universitaria di Palazzo Codacci Pisanelli, saranno i luoghi principali in cui si svolgeranno le iniziative del Festival, il cuore della nostra città“.

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Never Alone, percorsi finalizzati all’autonomia di minori stranieri non accompagnati

Sono 65 organizzazioni, compresi 12 enti locali, in 6 diverse regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia) forniranno servizi mirati alla inclusione sociale e lavorativa di 500 minori stranieri non accompagnati e neo-maggiorenni entrati in Italia come MSNA. Sono le forze dispiegate per i nuovi 8 progetti avviati nell’ambito di Never Alone, l’iniziativa, lanciata nel 2015, che […]

Comitato Economico e Sociale Europeo: “I costi della non immigrazione e non integrazione”

Cambiare il discorso sulla migrazione e tornare ad un dibattito razionale basato sui fatti. I rifugiati e migranti andrebbero visti non come una minaccia ma come un’opportunità per il modello economico e sociale europeo. L’investimento nell’integrazione dei migranti costituisce la migliore assicurazione contro potenziali costi, tensioni e problemi in futuro. Sono questi, in sintesi, le […]

Il CoNNGI presenta il Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane 2019

Il Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (CoNNGI), associazione di promozione sociale nata nel 2017 nell’ambito delle attività della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) con l’obiettivo di rappresentare in maniera unitaria tutti i giovani con background migratorio, presenta la nuova versione del suo Manifesto. Il Manifesto […]

Garante infanzia, circoncisioni rituali: “Siano più accessibili negli ospedali”

Da un lato sensibilizzare e informare i genitori e le comunità migranti, dall’altro assicurare le circoncisioni rituali in maniera uniforme e a prezzi accessibili nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. Sono i due fronti sui quali il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza chiede al ministro della Salute di intervenire, anche per evitare nuove tragedie.  “La circoncisione rituale, pur priva di […]

Foad Aodi, Sri Lanka: “No alla guerra fra religioni”

Le Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e la Confederazione Internazionale laica interreligiosa (Cili-italia), attraverso le parole di Foad Aodi, fondatore delle Co-mai e dell’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi), condannano senza ambiguità e con forza gli attentati disumani, razzisti e anti festività religiose contro i cristiani in Sri Lanka causando quasi 300 […]

Migranti: nel 2018 inviati 6,2 miliardi di Euro nei Paesi d’origine

Dopo anni di calo, le rimesse fanno registrare una notevole impennata. Nel 2018 i migranti hanno infatti inviato dall’Italia ai propri Paesi d’origine 6,2 miliardi di euro, lo 0,35% del PIL e oltre il 20% in più rispetto al 2017. Il record di quasi 8 miliardi raggiunto nel 2011 è ancora ineguagliato, ma stupiscono le performance di alcune comunità asiatiche, […]

Stragi in Sri Lanka, il cordoglio di Lafram (UCOII)

“Atto vile e disumano in un giorno sacro per i fratelli cristiani” così Yassine Lafram, presidente dell’UCOII, ha definito sulla sua bacheca facebook gli attentati terroristici di ieri in Sri Lanka, esprimendo solidarietà ai familiari delle quasi 300 vittime ed a quelli degli oltre 500 feriti nelle esplosioni che hanno interessato chiese e hotel del […]