Home Attualità “Comandante Bergoglio”, Papa Francesco visto da un musulmano italiano
“Comandante Bergoglio”, Papa Francesco visto da un musulmano italiano

“Comandante Bergoglio”, Papa Francesco visto da un musulmano italiano

0

S’intitola “Comandante Bergoglio” ed è la prima volta che un musulmano scrive un libro su un Papa e, per di più, un volume apologetico. Ma il personaggio lo merita. La semplicità e la linearità degli atteggiamenti e dei comportamenti di Papa Francesco, che hanno colpito un po’ tutti fin dalla sua elezione al soglio pontificio, compreso l’autore, hanno accompagnato la scoperta, giorno dopo giorno, di una persona decisamente straordinaria.

Massimo Abdul Haqq Zucchi, autore del libro, afferma: “Lo definirei straordinario anche se non fosse diventato Papa. Che sia diventato Papa, lo rende fuori dal comune ancor di più. Straordinaria la sua cultura, vasta, che abbraccia tutto lo scibile di interesse comune, e supera di gran lunga il campo limitato della teologia: dalla filosofia, alla storia,alla psicologia, alla pedagogia, alle religioni tutte. Straordinaria la sua sensibilità e la sua generosità, che lo portano a viaggiare instancabilmente in tutto il mondo, parlando di pace, esortando alla pace, in special modo fra le diverse professioni religiose”.

Zucchi aggiunge: “Papa Francesco ha di straordinario anche la sua intelligenza, che lo ha portato, di pari passo col suo grande cuore, a grandi risultati politici, come la pace raggiunta in Colombia dopo cinquant’anni di guerra civile fra il governo e la guerriglia marxista delle FARC, e come la fine dell’embargo degli USA contro Cuba. Straordinaria la sua ‘prontezza nell’affrontare i problemi, nel più limpido disinteresse personale per ogni forma di potere’, come ha detto di lui il sacerdote argentino Anibal Filippini”.

Poi l’autore sottolinea: “Straordinaria ritengo la sua disponibilità nei confronti dei media, il suo rimanere, a volte per ore, a rispondere a tutte le domande dei giornalisti, su tutti gli argomenti possibili e immaginabili. Straordinaria la sua capacità, dimostrata nei suoi innumerevoli scritti, e nei suoi innumerevoli interventi in video e in voce, di dare consigli pratici a tutti, anche per la vita di tutti i giorni. Straordinario il suo calore e la sua simpatia, che si manifestano anche con motti, aneddoti, e battute che strappano il sorriso a chiunque”.

Con queste premesse straordinarie – conclude Massimo Abdul Haqq Zucchi – non può che essere straordinaria anche l’accoglienza e l’affetto che gli riserva il popolo, ovunque lui vada: alla sua visita a Monza, nel 2018, era presente un milione di persone. E naturalmente, non può che essere, di contro, straordinaria anche l’avversione che hanno verso di lui tutti i poteri forti, compresi i media. Le elite lo odiano, e lui ha spiegato il perché: ‘A Satana piacciono le elite’. Stare col popolo, per il popolo, contro tutte le elite, anche quella clericale. Questo è il suo più grande insegnamento”.

Chi intende ordinare il libro può andare su www.youcanprint.it, cliccare su “Comandante Bergoglio” e procedere con l’ordinazione.

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Dal 5 aprile operativo l’Istanbul Airport, uno dei più grandi al mondo

Viene chiamato il “grande trasferimento” e sarà un cambiamento epocale, infatti la compagnia aerea Turkish Airlines ha comunicato che tutti i voli diretti all’aeroporto Atatürk saranno smistati a nuovo scalo Istanbul Airport nella giornata di venerdì 5 aprile dalle ore 3:00 alle 23:59 di sabato 6. Una volta aperto il nuovo scalo, l’aeroporto Atatürk verrà chiuso ai voli […]

Milano: premiazione progetto Welcome. Working for refugee integration

Si terrà domani a Milano, giovedì 21 marzo, a partire dalle 15:30,  l’evento di premiazione del Progetto “Welcome. Working for refugee integration” presso Assolombarda. Welcome è il riconoscimento che l’Agenza ONU per i Rifugiati (UNHCR) assegna annualmente alle aziende che si sono distinte nel favorire l’inserimento professionale dei rifugiati e nel sostenere il loro processo […]

Torino: convegno sulle seconde generazioni

“Seconde generazioni all’appello” è il tema di un convegno in programma questa mattina a Torino, presso il Collegio Carlo Alberto in Piazza Arbarello, 8. L’evento è stato organizzato dalla Regione Piemonte, Ires Piemonte,  AICCRE Piemonte e FIERI.  Nel dibattito pubblico ancora poco spazio è dedicato a quella ampia quota di giovani con background migratorio, spesso nati […]

Messina: Cristianesimo e Islam per una Città Plurale

Come riporta il sito della Caritas di Messina, continuano i cicli di incontri di dialogo tra la Comunità Islamica di Messina e l’Arcidiocesi di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela, che rappresentata da Consulta delle Aggregazioni laicali, Caritas Diocesana, Ufficio Migrantes e Ufficio per il Dialogo interreligioso. Si terrà domani, 21 marzo, alle ore 18:00 un incontro […]

Ciclone in Mozambico, dall’Italia parte un volo umanitario

È emergenza per il passaggio del ciclone Idai in Mozambico. La Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Emanuela Del Re ha disposto un volo umanitario della Cooperazione Italiana con partenza dalla base ONU UNHRD di Brindisi. Ad annunciarlo sono state l’Ambasciata Italiana a Maputo e la Agenzia Italiana per la Cooperazione allo […]

Piacenza, dal Prefetto solidarietà alla comunità islamica per le stragi

Dopo la veglia per le vittime degli attacchi alle moschee in Nuova Zelanda organizzata per domenica scorsa, a Piacenza il Prefetto Maurizio Falco ha espresso la volontà di visitare tutte le comunità islamiche di quel territorio in segno di vicinanza e partecipazione al dolore seguito ai gravi fattio di Christhchurch. Una dimostrazione di solidarietà che […]

Corpi civili di pace in Italia e all’estero, parte il bando per 130 ragazzi

È stato pubblicato il bando per selezionare 130 volontari in 25 progetti dei Corpi Civili di Pace da realizzarsi in Italia (18 volontari) e all’estero (112 volontari). Il bando scadrà il prossimo 8 aprile 2019.  Cliccare il seguente link per accedere al bando.