Home Attualità Giovanni Giuseppe Nicosia e “Il caso degli allievi pakistani”
Giovanni Giuseppe Nicosia e “Il caso degli allievi pakistani”

Giovanni Giuseppe Nicosia e “Il caso degli allievi pakistani”

0

Cultura matematica ed educazione – Il caso degli allievi pakistani è il titolo del libro scritto da Giovanni Giuseppe Nicosia in cui si spiega come gli studenti di cultura pakistana siano ormai una presenza importante nelle scuole italiane, in particolare nelle città maggiori del Centro e del Nord Italia ed in alcune particolari zone. Ma, in generale, gli insegnanti che li incontrano in classe sanno pochissimo di loro, delle loro aspettative e concezioni riguardo la scuola, la matematica e la didattica, degli aspetti fondamentali della loro cultura e delle interessantissime istanze matematiche che la caratterizzano.

Teatro di sviluppi tra i più importanti della storia del pensiero, la Regione che oggi è in parte inclusa nel territorio del Pakistan è stata attraversata da un’ingente moltitudine di popolazioni, latrici di elementi culturali tra i più diversi e impressionanti della storia umana. Lingue, culture, costumi, spiritualità, idee vi hanno trovato via via spazio ed occasioni di scontro o sintesi con le precedenti. La matematica che studiamo oggi nelle scuole di tutto il mondo è debitrice di questa storia, in cui si ritrovano la nascita o rilevanti momenti di evoluzione di quasi tutti i concetti matematici importanti. Di questa storia umana e scientifica si delineano i tratti salienti in questo libro.

Ma questo non è un libro di storia, bensì di etnomatematica, quella degli allievi di origine pakistana nelle scuole italiane, dei loro compagni e delle loro famiglie. Si forniscono dati sulla loro presenza in Italia e sull’organizzazione della scuola in Pakistan, si descrivono nel dettaglio i curricola matematici di quel Paese e si cerca di identificare le caratteristiche delle concezioni di scuola, di matematica e di didattica che in esso sono diffuse.

Chiude l’opera un tentativo di dare la parola agli studenti pakistani ed ad alcuni loro compagni che frequentavano, nell’anno scolastico 2017/18 un grande istituto tecnico e professionale di Bologna, con la testimonianza di tre conversazioni sulle loro aspettative, concezioni ed aspirazioni riguardo la scuola, la matematica e i loro progetti di vita.

BIOGRAFIA- Giovanni Giuseppe Nicosia è nato a Bologna, dove vive e lavora come insegnante di sostegno presso l’I.I.S. Aldini Valeriani. Collabora, inoltre, con l’Università di Bologna nella conduzione di laboratori di didattica della matematica e di didattica speciale in campo scientifico per allievi del corso di laurea di scienze della formazione primaria e nei corsi di abilitazione al sostegno per l’inclusione scolastica. Tiene corsi di didattica della matematica nel corso del master di primo livello dell’università telematica IUL. È membro del RSDDM (gruppo di Ricerca, Sperimentazione e Divulgazione della Didattica della Matematica), dell’ISGEm (International Study Group on Ethnomathematics) e del comitato direttivo provinciale della FLC-CGIL di Bologna. Ha svolto attività di divulgazione e ricerca nel campo dell’etnomatematica, della didattica della matematica e della didattica speciale in campo scientifico. Tra le sue pubblicazioni: Numeri e culture (Erickson, 2008), Cinesi, scuola e matematica (Lulu.com, 2010), Matematica e scuola in Cina, Corea e Giappone (Pitagora, 2016).

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Never Alone, percorsi finalizzati all’autonomia di minori stranieri non accompagnati

Sono 65 organizzazioni, compresi 12 enti locali, in 6 diverse regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia) forniranno servizi mirati alla inclusione sociale e lavorativa di 500 minori stranieri non accompagnati e neo-maggiorenni entrati in Italia come MSNA. Sono le forze dispiegate per i nuovi 8 progetti avviati nell’ambito di Never Alone, l’iniziativa, lanciata nel 2015, che […]

Comitato Economico e Sociale Europeo: “I costi della non immigrazione e non integrazione”

Cambiare il discorso sulla migrazione e tornare ad un dibattito razionale basato sui fatti. I rifugiati e migranti andrebbero visti non come una minaccia ma come un’opportunità per il modello economico e sociale europeo. L’investimento nell’integrazione dei migranti costituisce la migliore assicurazione contro potenziali costi, tensioni e problemi in futuro. Sono questi, in sintesi, le […]

Il CoNNGI presenta il Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane 2019

Il Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (CoNNGI), associazione di promozione sociale nata nel 2017 nell’ambito delle attività della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) con l’obiettivo di rappresentare in maniera unitaria tutti i giovani con background migratorio, presenta la nuova versione del suo Manifesto. Il Manifesto […]

Garante infanzia, circoncisioni rituali: “Siano più accessibili negli ospedali”

Da un lato sensibilizzare e informare i genitori e le comunità migranti, dall’altro assicurare le circoncisioni rituali in maniera uniforme e a prezzi accessibili nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. Sono i due fronti sui quali il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza chiede al ministro della Salute di intervenire, anche per evitare nuove tragedie.  “La circoncisione rituale, pur priva di […]

Foad Aodi, Sri Lanka: “No alla guerra fra religioni”

Le Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e la Confederazione Internazionale laica interreligiosa (Cili-italia), attraverso le parole di Foad Aodi, fondatore delle Co-mai e dell’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi), condannano senza ambiguità e con forza gli attentati disumani, razzisti e anti festività religiose contro i cristiani in Sri Lanka causando quasi 300 […]

Migranti: nel 2018 inviati 6,2 miliardi di Euro nei Paesi d’origine

Dopo anni di calo, le rimesse fanno registrare una notevole impennata. Nel 2018 i migranti hanno infatti inviato dall’Italia ai propri Paesi d’origine 6,2 miliardi di euro, lo 0,35% del PIL e oltre il 20% in più rispetto al 2017. Il record di quasi 8 miliardi raggiunto nel 2011 è ancora ineguagliato, ma stupiscono le performance di alcune comunità asiatiche, […]

Stragi in Sri Lanka, il cordoglio di Lafram (UCOII)

“Atto vile e disumano in un giorno sacro per i fratelli cristiani” così Yassine Lafram, presidente dell’UCOII, ha definito sulla sua bacheca facebook gli attentati terroristici di ieri in Sri Lanka, esprimendo solidarietà ai familiari delle quasi 300 vittime ed a quelli degli oltre 500 feriti nelle esplosioni che hanno interessato chiese e hotel del […]