Home Attualità Lecce, al via un progetto per l’inclusione dei giovani migranti
Lecce, al via un progetto per l’inclusione dei giovani migranti

Lecce, al via un progetto per l’inclusione dei giovani migranti

0

A che punto è l’inclusione dei giovani migranti in Italia? A questo interrogativo prova a dare una risposta offrendo soluzioni concrete “You Matter”, il progetto vinto a Lecce dall’associazione Le tre C – Cultura, creatività, cooperazione, in partenariato con l’associazione Work in Progress di Galatone, Liquilab di Tricase e la cooperativa sociale Polvere di Stelle di Galatina. Il progetto è stato finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani nell’ambito del programma Erasmus Plus, patrocinato dalla Regione Puglia.

Al pari dei loro coetanei europei, i giovani migranti che vivono in Italia hanno bisogno di interventi mirati all’integrazione e allo sviluppo delle capacità e dei talenti, capaci di offrire occasioni di crescita e dialogo e che sappiano praticare l’inclusione a più livelli. L’obiettivo del progetto è quello di coinvolgere giovani stranieri e italiani che, insieme ad operatori del settore, potranno esprimere esigenze e bisogni che verranno sottoposti agli amministratori e decisori politici per trasformarli in proposte ed iniziative a sostegno del target di riferimento.

Inoltre, si punta a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi di grande attualità, quali inclusione e partecipazione per lo sviluppo di una società multietnica basata sul rispetto e sull’accettazione delle differenze, le opportunità di studio, formazione e lavoro a livello europeo come antidoto alla disoccupazione e all’anti-europeismo, la condanna dell’hate speech e di qualunque forma di violenza perpetrata a danno dei più deboli e dei “diversi”.

Il progetto è strutturato in diversi step. La prima fase (dal 10 al 12 gennaio scorsi, nella sede di “Vecchio Stampo”, in via Sozy Carafa 74, a Lecce) era denominata Be awareFare il punto: politiche, teorie e pratiche d’inclusione, overview delle politiche migratorie in Italia e in Europa, modelli di società multiculturali a confronto; best practices d’inclusione a livello locale e nazionale; opportunità di studio, lavoro e formazione  a livello europeo e nazionale.

Dal 4 al 7 febbraio, sempre nella sede del Vecchio Stampo, scatterà la seconda fase, Leadership & conflict transformation: group dynamics and simulation games per apprendere le dinamiche di risoluzione dei conflitti a livello personale e nei gruppi sociali; la leadership personale e sociale; la pratica della Deep Democracy come metodologia che tiene conto di diversi punti di vista coinvolti in un processo di decision making.

Il progetto si concluderà nel mese di aprile con l’Open Forum, una discussione partecipata e interattiva con i rappresentanti politici e istituzionali sulle seguenti tematiche: resilienza (coltivare talenti nelle avversità); memoria e inclusione; “Liberi tutti!”, riflessioni minime per un futuro migliore.

I workshop e la formazione sono tenuti da Beatrice Leone, formatrice e dottore di ricerca in Sociologia delle Migrazioni. La partecipazione al progetto è gratuita. Alla fine del percorso si prevede il rilascio dello Youth pass, un attestato riconosciuto a livello europeo che certifica le conoscenze e le competenze acquisite durante il percorso formativo.

Le 3C (Cultura, creatività e cooperazione) è un’associazione culturale nata nel Sud d’Italia nel 2014. È composta da 3 giovani provenienti da diversi background: operatore culturale, giovanile, gestione di progetti europei, eventi, formazione. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura letteraria, artistica e sociale tra le giovani generazioni. Le 3C collaborano con alcune delle migliori realtà in Italia, tra cui l’Osservatorio Europeo della Lettura, l’Università del Salento, con cui gestisce la revisione letteraria redatta da studenti, professori e dottorandi “Generazioni di Scrittura” e Work in Progress 4 EU, associazione con la quale vengono sviluppati progetti europei e con la quale, da ottobre 2017, gestisce“Vecchio Stampo Lecce”, un Community Hub nel quartiere di San Pio, uno spazio aperto per studenti, professionisti e freelance dove condividere opportunità, interessi e passioni per il mondo della letteratura, della lettura, dell’arte, della formazione e dell’Europa.

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Moda Islamica Italiana, a settembre la prima “Boutique” Halal di alto livello creata da un’italiana musulmana

Non sarà un semplice negozio di abbigliamento islamico, ma una vera e propria Boutique Halal di altissimo livello, che non ha pari in Italia, infatti gli standard qualitativi, non verranno applicati solo ai servizi e prodotti offerti, ma anche all’arredamento interno. I locali saranno arredati in stile Shabby Chic, offrendo al visitatore un’esperienza sensoriale, tramite […]

India: scappa con l’amante, viene risarcito con 71 pecore

A riportare la notizia è il quotidiano Times of India, è una storia che potrebbe far sorridere, ma da scherzare non c’è proprio niente. Tutto è ambientato in India,precisamente a Gorakhpur, nello stato dell’Uttar Pradesh. Secondo la testata, tutto è iniziato lo scorso giugno, quando Seema Pal, 25 anni, lascia la casa del marito per andare a vivere con Umesh […]

Onu: Libia 90 morti e 200 feriti nella Città di Murzuq

L’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari (Ocha) in Libia, scrivere su Twitter: “Dall’inizio dell’escalation delle violenze a Murzuq in Libia, almeno 90 civili sono stati uccisi e circa 6500 sono le persone sfollate in città e nelle aree vicine. Molte le case e le infrastrutture distrutte”  

Latiano, la fontana dell’amicizia Italo-marocchina

Inaugurata il 30 giugno, e donata da Vincenzo Abbinante, console onorario del Regno del Marocco in Puglia, la fontana è giunta dopo un progetto di interscambio culturale, tra la locale comunità marocchina, e il Comune di Latiano. Come riporta la nota del Sindaco di Latiano, Cosimo Maiorano:“Ha voluto donare al comune di Latiano una fontana realizzata totalmente presso […]

Regno Unito, la “sterlina verde” della spesa musulmana potrebbe salvare l’economia britannica dopo la Brexit

Tutti hanno sentito le cupe proiezioni sugli affari britannici dopo la Brexit: mentre il Regno Unito si prepara a uscire dall’accogliente accordo commerciale dell’Unione europea senza alcun beneficio, l’economia si sta preparando per un colpo economico. Secondo Hassan Mawji, comproprietario di Verona Collection, una casa di “modest fashion” globale che lavora con ASOS ed i […]

Valori permanenti fondamentali

Cari lettori, discuteremo, oggi, alcuni dei valori permanenti più fondamentali in questo articolo. L’uscita sarà periodica. Esamineremo ora i primi sei valori permanenti, secondo il Corano. 1-Rispetto per l’umanità in generale. Il fatto stesso che ogni bambino alla sua nascita sia ugualmente dotato di autonomia e personalità, dà diritto a ogni individuo come entità umana […]

Malesia, Istituito un comitato per promuovere l’Halal prima di Tokyo 2020

L’ambizione della Malesia di fare di Tokyo 2020 i primi “Giochi olimpici Halal” ha ricevuto una spinta attraverso un programma sostenuto da agenzie governative per aiutare le piccole e medie imprese e le microimprese a promuovere i loro prodotti in Giappone. L’iniziativa Digital Trade Halal Value Chain, che ha visto il suo debutto a Kuala […]

Il marchio cosmetico Halal SimplySiti collabora con Shopee, CIMB Islamic per la prossima fase di crescita

La cantante pluripremiata Datuk Seri Siti Nurhaliza è fonte d’ispirazione per molti, non solo per le sue canzoni e le sue esibizioni, ma anche per il suo successo negli affari. Nove anni fa ha fondato la sua linea di prodotti per la cura della pelle, i cosmetici e le fragranze SimplySiti per fornire alle donne […]