Home Attualità Lecce, al via un progetto per l’inclusione dei giovani migranti
Lecce, al via un progetto per l’inclusione dei giovani migranti

Lecce, al via un progetto per l’inclusione dei giovani migranti

0

A che punto è l’inclusione dei giovani migranti in Italia? A questo interrogativo prova a dare una risposta offrendo soluzioni concrete “You Matter”, il progetto vinto a Lecce dall’associazione Le tre C – Cultura, creatività, cooperazione, in partenariato con l’associazione Work in Progress di Galatone, Liquilab di Tricase e la cooperativa sociale Polvere di Stelle di Galatina. Il progetto è stato finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani nell’ambito del programma Erasmus Plus, patrocinato dalla Regione Puglia.

Al pari dei loro coetanei europei, i giovani migranti che vivono in Italia hanno bisogno di interventi mirati all’integrazione e allo sviluppo delle capacità e dei talenti, capaci di offrire occasioni di crescita e dialogo e che sappiano praticare l’inclusione a più livelli. L’obiettivo del progetto è quello di coinvolgere giovani stranieri e italiani che, insieme ad operatori del settore, potranno esprimere esigenze e bisogni che verranno sottoposti agli amministratori e decisori politici per trasformarli in proposte ed iniziative a sostegno del target di riferimento.

Inoltre, si punta a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi di grande attualità, quali inclusione e partecipazione per lo sviluppo di una società multietnica basata sul rispetto e sull’accettazione delle differenze, le opportunità di studio, formazione e lavoro a livello europeo come antidoto alla disoccupazione e all’anti-europeismo, la condanna dell’hate speech e di qualunque forma di violenza perpetrata a danno dei più deboli e dei “diversi”.

Il progetto è strutturato in diversi step. La prima fase (dal 10 al 12 gennaio scorsi, nella sede di “Vecchio Stampo”, in via Sozy Carafa 74, a Lecce) era denominata Be awareFare il punto: politiche, teorie e pratiche d’inclusione, overview delle politiche migratorie in Italia e in Europa, modelli di società multiculturali a confronto; best practices d’inclusione a livello locale e nazionale; opportunità di studio, lavoro e formazione  a livello europeo e nazionale.

Dal 4 al 7 febbraio, sempre nella sede del Vecchio Stampo, scatterà la seconda fase, Leadership & conflict transformation: group dynamics and simulation games per apprendere le dinamiche di risoluzione dei conflitti a livello personale e nei gruppi sociali; la leadership personale e sociale; la pratica della Deep Democracy come metodologia che tiene conto di diversi punti di vista coinvolti in un processo di decision making.

Il progetto si concluderà nel mese di aprile con l’Open Forum, una discussione partecipata e interattiva con i rappresentanti politici e istituzionali sulle seguenti tematiche: resilienza (coltivare talenti nelle avversità); memoria e inclusione; “Liberi tutti!”, riflessioni minime per un futuro migliore.

I workshop e la formazione sono tenuti da Beatrice Leone, formatrice e dottore di ricerca in Sociologia delle Migrazioni. La partecipazione al progetto è gratuita. Alla fine del percorso si prevede il rilascio dello Youth pass, un attestato riconosciuto a livello europeo che certifica le conoscenze e le competenze acquisite durante il percorso formativo.

Le 3C (Cultura, creatività e cooperazione) è un’associazione culturale nata nel Sud d’Italia nel 2014. È composta da 3 giovani provenienti da diversi background: operatore culturale, giovanile, gestione di progetti europei, eventi, formazione. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura letteraria, artistica e sociale tra le giovani generazioni. Le 3C collaborano con alcune delle migliori realtà in Italia, tra cui l’Osservatorio Europeo della Lettura, l’Università del Salento, con cui gestisce la revisione letteraria redatta da studenti, professori e dottorandi “Generazioni di Scrittura” e Work in Progress 4 EU, associazione con la quale vengono sviluppati progetti europei e con la quale, da ottobre 2017, gestisce“Vecchio Stampo Lecce”, un Community Hub nel quartiere di San Pio, uno spazio aperto per studenti, professionisti e freelance dove condividere opportunità, interessi e passioni per il mondo della letteratura, della lettura, dell’arte, della formazione e dell’Europa.

Lascia un commento

ULTIMI ARTICOLI



Never Alone, percorsi finalizzati all’autonomia di minori stranieri non accompagnati

Sono 65 organizzazioni, compresi 12 enti locali, in 6 diverse regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia) forniranno servizi mirati alla inclusione sociale e lavorativa di 500 minori stranieri non accompagnati e neo-maggiorenni entrati in Italia come MSNA. Sono le forze dispiegate per i nuovi 8 progetti avviati nell’ambito di Never Alone, l’iniziativa, lanciata nel 2015, che […]

Comitato Economico e Sociale Europeo: “I costi della non immigrazione e non integrazione”

Cambiare il discorso sulla migrazione e tornare ad un dibattito razionale basato sui fatti. I rifugiati e migranti andrebbero visti non come una minaccia ma come un’opportunità per il modello economico e sociale europeo. L’investimento nell’integrazione dei migranti costituisce la migliore assicurazione contro potenziali costi, tensioni e problemi in futuro. Sono questi, in sintesi, le […]

Il CoNNGI presenta il Manifesto delle Nuove Generazioni Italiane 2019

Il Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (CoNNGI), associazione di promozione sociale nata nel 2017 nell’ambito delle attività della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione (Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) con l’obiettivo di rappresentare in maniera unitaria tutti i giovani con background migratorio, presenta la nuova versione del suo Manifesto. Il Manifesto […]

Garante infanzia, circoncisioni rituali: “Siano più accessibili negli ospedali”

Da un lato sensibilizzare e informare i genitori e le comunità migranti, dall’altro assicurare le circoncisioni rituali in maniera uniforme e a prezzi accessibili nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale. Sono i due fronti sui quali il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza chiede al ministro della Salute di intervenire, anche per evitare nuove tragedie.  “La circoncisione rituale, pur priva di […]

Foad Aodi, Sri Lanka: “No alla guerra fra religioni”

Le Comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e la Confederazione Internazionale laica interreligiosa (Cili-italia), attraverso le parole di Foad Aodi, fondatore delle Co-mai e dell’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi), condannano senza ambiguità e con forza gli attentati disumani, razzisti e anti festività religiose contro i cristiani in Sri Lanka causando quasi 300 […]

Migranti: nel 2018 inviati 6,2 miliardi di Euro nei Paesi d’origine

Dopo anni di calo, le rimesse fanno registrare una notevole impennata. Nel 2018 i migranti hanno infatti inviato dall’Italia ai propri Paesi d’origine 6,2 miliardi di euro, lo 0,35% del PIL e oltre il 20% in più rispetto al 2017. Il record di quasi 8 miliardi raggiunto nel 2011 è ancora ineguagliato, ma stupiscono le performance di alcune comunità asiatiche, […]

Stragi in Sri Lanka, il cordoglio di Lafram (UCOII)

“Atto vile e disumano in un giorno sacro per i fratelli cristiani” così Yassine Lafram, presidente dell’UCOII, ha definito sulla sua bacheca facebook gli attentati terroristici di ieri in Sri Lanka, esprimendo solidarietà ai familiari delle quasi 300 vittime ed a quelli degli oltre 500 feriti nelle esplosioni che hanno interessato chiese e hotel del […]